#LOSAPEVATECHE

Pubblicato il

Widad Nabi, una voce di donna nella diaspora siriana

Per un Occidente che spesso non ha voglia di vedere – di aprire gli occhi sulle realtà drammatiche di altri mondi, che però sono anche nostri mondi – alcune voci sembrano venire da lontano, e scuotere profondamente la coscienza di chi è disposto a farsi scuotere. Sono voci che portano con sé storie di sofferenze, sopraffazioni e ingiustizie universali; voci di una umanità che è associata sempre a un contesto di guerra – come la Siria – ma che sono in realtà molto altro. Voci che sono persone, donne, uomini, bambini, madri, figli.


#URBANTALKS

Pubblicato il

S.W.E.D. – Border Wall

Nella vita c’è sempre spazio per le novità e la musica non fa eccezione a questa regola, anzi. Nell’appuntamento di oggi di #urbantalks voglio parlare di un artista proveniente da un’etichetta, un collettivo romano, o meglio, come descritto da loro stessi: “Do Your Thang Records, o DYT, prima di essere un’etichetta discografica, un collettivo, una progetto di vita è una famiglia. È il luogo dove poter esprimere la propria arte, condividere le proprie passioni e i propri interessi. Gli artisti che abbracciano il collettivo hanno massima libertà di espressione, sposano e condividono a pieno il colore e il mood della famiglia Do Your Thang. La musica che produciamo – e che vogliamo produrre – rispecchia al massimo la musica che ci piace ascoltare, che amiamo ballare e sul quale possiamo sinceramente cristallizzare la nostra impronta. Il progetto nasce nel 2013 dalla connessione di differenti artisti, provenienti principalmente dalla scena romana. Dalle risonanti diversità espressive dei singoli, sgorga una voce unica di diverse tonalità che esplode dirompente non solo dall’ascolto in cuffia ma soprattutto nei concerti live.”

L’artista la cui carriera vado ad esplorare oggi si chiama S.W.E.D.


#FAIRPLAY

Pubblicato il

Sport Acquatici

Eccoci con un nuovo appuntamento di martedì targato #FAIRPLAY.

Oggi ci avviamo a conoscere delle discipline svolte in acqua, ma non parliamo del classico nuoto, bensì di quelle più particolari e popolari che si vedono in giro nel globo terrestre. Allacciatevi le cinture che iniziamo!


#SAUDADEDOTEMPO

Pubblicato il

Presentazione Greta

Cari amici lettori,

ecco a voi svelata l’identità di chi si cela dietro #SaudadeDoTempo! Mi chiamo Greta Accardi e frequento il primo anno magistrale di Traduzione e Interpretariato. Ho studiato lingue presso l’università Ca’ Foscari di Venezia. Come avrete dedotto, studio la lingua portoghese ma ho appreso anche la lingua spagnola.