#ANGOLOMODA

Pubblicato il
Credits by SkyTG24

I costumi della “Iron Lady” in The Crow

Continuiamo il viaggio nei costumi di The Crown. Oggi ci concentriamo sul personaggio di Margaret Thatcher, interpretato dall’attrice Gillian Anderson.

Margaret Thatcher fu la prima donna a ricoprire la carica di Primo Ministro del Regno Unito e vinse le elezioni per tre volte consecutive a partire dal 1979. Negli anni precedenti la Gran Bretagna visse un periodo di forte crisi economica, inflazione e malessere sociale. La situazione peggiorò quando divenne un Paese debitore e perfino l’elettricità venne razionata.

#QuelloCheCiUnisce

Pubblicato il

Línea Calma: la linea telefonica contro la violenza sulle donne pensata per gli uomini

Quante volte ancora ci capita di sentire frasi come “se è geloso vuol dire che mi ama”, “se vuole sapere cosa faccio, è perché gli importa”? Spesso e volentieri sono frasi dette con innocenza che non preludono nessun dramma, ma che possono porre le fondamenta di un’ingiustificata violenza psicologica e fisica. Violenza che, in fin troppi Paesi, trova un solido appoggio culturale basato su anacronistici modelli maschilisti.


#RECEUSTIONI

Pubblicato il
Credits by Quotidiano Nazionale

Maid

Bonjour mes amis,
Bentornati nella nostra rubrica lettrici e lettori.

Oggi “vittima” della nostra recensione sarà “Maid”, una miniserie Netflix. L’ho vista qualche settimana fa, pensando che sarebbe stata un ottimo spunto per un articolo, e quale occasione migliore se non il 25 Novembre, giornata internazionale contro la violenza sulle donne. Ma andiamo con ordine.

#UNINTSPEECHPRESSREVIEW

Pubblicato il

Prima conferenza UNINTSPEECH: INCLUDIAMO. Intervista alla responsabile e alla vice responsabile del progetto

Il 17 novembre ha avuto luogo in aula magna la prima conferenza di quest’anno accademico di Unint Speech. I sei speaker hanno tenuto dei brevi discorsi sul tema dell’inclusività in tutte le sue forme. Si è parlato del sessismo nella lingua russa e di come sia migliorata nel tempo la situazione della donna nella società russa, degli attacchi alle categorie LGBT, delle varie legislazioni (caso studio della Polonia e dell’Italia, citando il DDL Zan) e di come vengono considerate le minoranze nei media. Per quanto riguarda gli ambiti lavorativi invece si è trattato dell’inclusione della donna in modo complementare agli uomini e si è parlato di come l’inclusività sia amica del progresso e sia resa possibile dalla democrazia. Nell’ambito scolastico, infine, è stato affrontato il tema del bullismo e di quanto siano importanti la prevenzione, la diagnosi precoce e l’intervento.

Noi di UNINTBlog abbiamo intervistato Carmen Lopedote, la responsabile di UNINTSPEECH, e Martina Sborchia, vice responsabile del progetto, per capire un po’ come si sono sentite nel dover affrontare l’organizzazione di questo evento e per aver qualche anticipazione sulle prossime conferenze!

#CURIOSITÀDALMONDO

Pubblicato il
Credits by ilmeteo.it

I Giardini Perduti di Heligan, fra gloria, decadenza e magia

Se siete amanti del mondo fantasy sicuramente non potete perdervi questo luogo magico e fatato: i Giardini Perduti di Heligan, “the Lost Gardens of Heligan”. Essi fanno parte di un’antica residenza che apparteneva alla famiglia Tremayne e sono stati abbandonati per quasi 100 anni per poi essere riqualificati circa 30 anni fa. Questo luogo è incantevole e avvolto dal mistero e un silenzio magico ed è in questa atmosfera che si possono ammirare bellissime statue che sono state create dall’uomo, ma poi modificate dalla natura.  In lingua cornica Heligan significa salice piangente, solo una delle tantissime piante ospitate dai Giardini di Heligan.

#LUXURYMOMENTS: ##LUXURYJUICE

Pubblicato il
Courtesy of Gisella Peana

Progetto “Anima”: storia di uno scambio culturale all’insegna della Moda

È possibile viaggiare attraverso culture differenti restando nella propria terra natia?

Il progetto “Anima”, ed in particolare le sue creazioni, porta a viaggiare con la mente nel lontano ed affascinante Uzbekistan.

Ma facciamo un passo indietro.

#FACCIAMOILPUNTO

Pubblicato il

Il confine degli errori

Soltanto nel mese di novembre, sono stati circa 5 mila i tentativi da parte dei migranti ammassati in Bielorussia di oltrepassare il confine polacco. Si tratta per la maggior parte di profughi provenienti da regioni mediorientali, ‘adescati’ dalle autorità bielorusse con visti concessi facilmente e successivamente spinti verso il confine con la Polonia. Si tratta di migliaia di persone che si trovano al freddo, in mezzo alla foresta, in condizioni sempre più precarie. Secondo le stime di Varsavia, sono stati circa 30 mila i tentativi clandestini di ingresso dalla Bielorussia a partire da quest’estate.

#UNINTSPORT

Pubblicato il

Pagelle ignoranti UNINT-LINK Campus

Luigi 7: se ne sta lì, appollaiato senza far nulla e senza nemmeno sfiorare con i suoi capelloni un pallone per i primi 15 minuti, poi si ricorda che tra gli invitati alla partita c’è anche lui e sfodera qualche parata che salva la squadra nei momenti decisivi. Unica pecca, la punizione…ma nessuno è perfetto. UAGLIU’, TRANGUIL.

Simone 6: l’eredità della fascia dopo l’ultima stagione sportiva è pesante. Soffre un po’, ma lotta per salvare la squadra e difenderla (anche eccessivamente, ahia!) da momenti nervosi. Fa incavolare e non poco il mister per il modo eccessivamente elegante e suicida di passare la palla per impostare. La prossima volta panchina?? MEA CULPA.

#ETIMOLOGICAMENTE

Pubblicato il

L’influenza spagnola nel dialetto sardo

La Sardegna e la Spagna non sono solo vicine dal punto di vista geografico ma anche linguistico. Anche in questo caso la presenza ispanica è fortemente sentita in questo angolo italico, analizziamo insieme alcuni termini dialettali: